U19: Seconda sconfitta consecutiva

La prima in casa del girone di classificazione vedeva gli AllBlacks affrontare i bianchi di Calusco d’Adda.
I nostri ragazzi avevano sicuramente voglia di rivincita dopo la sconfitta subita a Bergamo e, infatti, partono forte sia in difesa che in attacco mettendo in campo uno dei migliori quarti da diverso tempo a questa parte. Al primo mini intervallo il tabellone segna 20 – 7 per noi.
Purtroppo però, incredibilmente, il secondo quarto è l’esatto opposto: black out totale! La palla non si muove più in attacco, la paura di sbagliare porta ad errori al tiro e gli errori al tiro incrementano la paura di sbagliare e, in tutto questo, la difesa non aiuta. Si va al riposo con un parziale di 5 – 19 (le Pantere segnano solo su tiro libero) che porta gli ospiti in vantaggio di 1.
Il terzo quarto è abbastanza equilibrato e, in qualche modo, pur con tanti errori, i Neri di casa riescono a tenersi in linea di galleggiamento e chiudere il periodo sul +3.
L’ultima frazione di gioco è la sintesi dell’intera partita: gli AllBlacks mettono insieme una serie di buone giocate e si portano avanti di qualche punto e sembrano in grado di condurre in porto la partita. A due minuti dalla fine siamo sul + 7 (49 a 42) ma poi cala di nuovo il sipario: in poco più 60 secondi i nostri avversari rimettono di nuovo davanti il naso (51 a 52). Nelle successive azioni, qualche imprecisione ai tiri liberi degli ospiti regala al quintetto di Cavenago nuove occasioni ma, purtroppo, le chance sono gettate al vento con una serie di palle perse. Sconfitta.
Questi momenti capitano in una stagione, bisogna superarli!  Forza ALLBLACKS!!
Basket Club Cavenago – Calusco d’Adda: 51 – 54

U19: Prima sconfitta stagionale

Le voci di corridoio dicevano che i ragazzi dell’Excelsior Bergamo erano grandi e grossi.

Coach Biraghi se li aspettava grandi e grossi.
La nostra under 19 temeva fossero grandi e grossi.
…e in effetti erano grandi e grossi!
Non si sa se per questo motivo, ma gli AllBlacks nel primo quarto sono sembrati piuttosto timidi e timorosi e i nostri avversari ne hanno approfittato, però, per assurdo, non dominando l’area ma con un’ottima circolazione sul perimetro e una precisione al tiro quasi irreale.
Il primo quarto finisce 30-8 e questo segna l’intera partita.
In realtà le Pantere dal secondo quarto riescono a scuotersi e, per lo meno, trovano qualche contromisura in difesa, in aggiunta a ciò le percentuali dei bergamaschi scendono (ma era fisiologico) e ne esce un secondo periodo equilibrato (8 – 8).
Ma più di questo, questa sera, i nostri ragazzi non riuscivano a mettere in campo e, con qualche tira e molla, lo svantaggio rimane intorno ai 25 punti fino a fine gara.
Arriva la prima sconfitta dell’anno ma sicuramente farà da stimolo per le prossime partite. Forza ALLBLAKS!
Excelsior Bergamo – BK Club Cavenago: 71 – 45

U17F: Carattere e cuore per espugnare Bergamo

Espugnata via Carpinoni nella partita disputata nel pomeriggio di domenica 22/01 dalle ragazze dell’under 17 femminile contro Ororosa Bergamo. Entrambe le squadre affrontano la partita fin da subito con aggressività difensiva e cercando di mettersi subito in ritmo in attacco. I primi 10 minuti sono punto a punto: Ororosa si porta in vantaggio, Cavenago recupera e supera ma le avversarie non demordono e il primo quarto si chiude in parità sul 17-17. Il primo periodo è lo specchio dell’intera partita giocata su piccoli break da entrambe le parti ma mai decisivi. La gara è ancora in perfetto equilibrio nel secondo quarto, ma sul finale le AllBlacks si concedono qualche disattenzione difensiva di troppo, che viene punita dalle avversarie, e attaccano con frenesia non riuscendo a concretizzare: il tabellone alla pausa lunga segna 26-20 per le padrone di casa. Dopo l’intervallo lungo le ragazze di coach Vargiu rientrano in campo giocando con una lucidità importante e non scontata che permette loro di avere un’ottima prestazione difensiva concedendo solo 5 punti alle avversarie e di riagganciarsi con buone ripartenze veloci fino al -1, passati 30’ siamo di nuovo in equilibrio sul 31-30. L’ultimo quarto è al cardiopalma, piccoli strappi da entrambe le parti sempre contenuti. A pochi minuti dalla fine però Ororosa mette un parziale di 4-0 ed è time-out Cavenago. Le AllBlacks escono dal time-out facendo all-in: tengono botta difensivamente e giocano d’anticipo riuscendo a recuperare palloni importanti che giocano bene trasformandoli in punti attraverso ottimi meccanismi offensivi, sfruttando anche il bonus, e mettono la testa avanti. Ororosa lotta su tutti gli ultimi palloni ma alla sirena le cavenaghesi sono corsare a Bergamo e riescono a portare a casa un’importante vittoria di carattere. Risultato Ororosa Bergamo – Basket Club Cavenago: 49-52

Coach Vargiu: “Molto felice per le mie giocatrici, abbiamo vinto la partita decisiva dando un’importante prova di carattere. Siamo state brave soprattuto a non cedere all’aggressività delle avversarie.”

U14: 10/10 e pass per la fase gold

Domenica 15/01 ultima partita per l’under 14 del tour de force da 3 partite in 4 giorni, incontrando Campagnola Lissone in casa.
Approccio positivo dei ragazzi di casa che grazie ad una buona circolazione di palla offensiva, alle numerose situazione di contropiede e transizione sfruttate e un’attenta difesa riescono a creare subito il gap con gli avversari fino ad arrivare al 35-6 dell’intervallo.
La ripresa continua sulla falsariga del primo tempo con però un po’ di frenesia in più che ci costringono a delle scelte poco lucide in attacco e ad un notevole dispendio di energia fisica.
Testa ora alla fase gold del campionato che inizierà nel mese di febbraio, dove il livello delle partite salirà.

Risultato finale: Bk Cavenago – Campagnola Don Bosco Lissone: 66-25

Coach Andreoni: “Buona partita dei ragazzi che hanno sfruttato la maggiore fisicità e le numerose situazioni di contropiede e transizione per creare il largo vantaggio finale, nonostante alcune situazioni dove siamo stati troppo frenetici in attacco.”